Annunci

[W19] Tempo scaduto, il 9° Mondiale è ai blocchi di partenza

Signori e signore, ragazzi e ragazze la lunga attesa è giunta finalmente al termine, oggi iniziano i Mondiali di League of Legends. La massima competizione di LoL a livello professionistico è giunta alla sua 9° edizione e per la 3° volta, dopo il 2010 e il 2015, sbarca in Europa. I Play-In si giocano in quel di Berlino, il Knockout Stage sarà ospitato dalla città di Madrid, mentre, per la finale bisognerà spostarsi in Francia, per la precisione a Parigi.

Prima di vedere sulla Landa le magie di Faker o i primi sangue di Jankos bisognerà aspettare fino al 12 Ottobre giorno in cui inizierà il Main Event ovvero la vera e propria fase a gironi del mondiale. Infatti, dal 2 all’8 si disputeranno i cosidetti Play-In, una fase preliminare del mondiale dove 12 squadre si batteranno per ottenere gli ultimi 4 posti vacanti all’interno dei gironi del mondiale.

I 12 team di questa fase preliminare sono stati a loro volta suddivisi in 4 gironi all’italiana, ossia con partite singole di andata e ritorno (Double Round Robin, per gli anglofoni). Al termine dei gironi le prime 2 classificate passeranno alla fase ad eliminazione diretta, dove ogni capolista sfiderà una 2° classificata in degli scontri “Al meglio di 5” (Best of 5, Bo5). Infine, solamente chi vincerà queste serie prenderà parte al Mondiale, in senso stretto.

Queste squadre che partecipano al Play-In provengono ognuna da ognuna delle singole regioni iscritte nel circuito competitivo eccezion fatta per la Cina che, in virtù della vittoria del mondiale 2018 degli Invictus Gaming, ha tre squadre già nella fase successiva.
I 12 team a cui sto facendo riferimento sono: Clutch Gaming (Nord America), DAMWON Gaming (Corea del Sud), DetonatioN FocusMe (Giappone), Flamengo eSports (Brasile), Hong Kong Attitude (Taiwan), Isurus Gaming (America Latina), Lowkey Esports (Vietnam), MAMMOTH (Oceania), MEGA (Sud-Est Asia), Royal Youth (Turchia), Splyce (Europa) e Unicorns of Love (Russia).

GIRONE A

Play-In_Girone A
Composizione girone A. Fonte Gamepedia

Dopo una sorprendente ed entusiasmante rimonta da 0-2 a 3-2 durante la finale del Regional Finals della LCS ai danni dei TSM, una delle tre corazzate del Nord America, i Clutch Gaming si affacciano a questi Play-In con il titolo di favoriti per il passaggio del turno. Occhi puntati sulla top lane dove troviamo Huni, nominato MVP della vittoriosa cavalcata nella finale sopracitata, che ha in Rumble e Irelia i suoi campioni migliori.
Gli Unicorns of Love si affacciano al mondiale per la prima volta nella loro storia. Lo storico team europeo ha staccato il biglietto per la competizione vincendo il LCL (campionato russo) al quale si sono iscritto dopo essere stati respinti dal LEC nella primavera di quest’anno. Va ricordato che da questa società sono passati giocatori del calibro di Hylissang (Fnatic), Xerxe e Vizicsacsi (Splyce), Kikis (ex Rogue), Kold (Origen), Exile (Excel) e PowerOfEvil (Counter Logic Gaming).
A chiudere il terzetto abbiamo gli australiani dei MAMMOTH, freschi vincitori del campionato regionale (OPL). Questo società nata da appena 1 anno (2018 l’anno di formazione), si basa sul terzetto d’esperienza TripleK1ngDestiny (mid e botlane), che hanno già partecipato ad un mondiale quando erano nei DireWolves, per sorprendere gli avversari.

GIRONE B

Composizione girone B. Fonte Gamepedia

In questo raggruppamento i favori del pronostico per la vittoria del girone ed il passaggio del turno vanno agli Splyce, il team europeo ha ottenuto il pass per il mondiale dopo aver vinto 2 delle 3 sfide all’interno del LEC Regional Finals contro avversari sulla carta più prestanti come Origen (finalisti dello Spring Split) e Schalke 04. La cavalcata delle vipere dorate è stata poi fermata in finale dai Fnatic ma tanto è bastato agli Splyce per accedere per la prima volta ad un mondiale. I giocatori su cui si fa affidamento sono il toplaner Vizicsacsi, estremamente a suo agio con i tank, e l’Adc Kobbe, che ha attraversato una fase di crescita costante durante l’intero Summer Split.
Avversario ostico per la conquista della prima posizione nel gruppo sono i DetonatioN FocusMe, i giapponesi hanno vinto entrambe le edizioni degli Split locali. Occhi puntati sulla botlane con YutaponGaeng che sembrano non avere intenzione di regalare risorse agli avverarsi.
Ultimi ma non per importanza gli Isurus Gaming. Gli squali argentini dopo aver partecipato all’MSI e, di consenguenza aver vinto il proprio spring split, confermano la loro supremazia nel LLA conquistando anche il secondo split e l’accesso alla competizione intercontinentale.

GIRONE C

Composizione girone C. Fonte Gamepedia

In questo gruppo, la prima posizione, sulla carta, sembra essere un discorso a due tra HK Attitude e Lowkey con i MEGA a fare da spettatori. I primi sono stati il team che ha stroncato sul nascere i sogni mondiali dei Flash Wolves, storico team taiwanese che dal 2015 non aveva mai mancato la qualificazione alla massima competizione esportiva. Gli HK dal canto loro tornano alla kermesse mondiale per la seconda volta dopo il 2017 quando la loro avventura è finita ad un passo dal Main Event, fermati per 3-0 dai Fnatic.
Un percorso molto simile è stato quello dei vietnamiti dei Lowkey, dato anche loro in terra locale hanno eliminato dalla corsa mondiale i Dashing Buffalo (ex Phong Vu Buffalo) che, come per i FW, per la prima volta non si qualifica al mondiale. Storia già da incorniciare per il giovanissimo team del Vietnam che al primo anno di fondazione centra la qualifica nella massima competizione.
In chiusura abbiamo i MEGA, i thailandesi che, dopo aver partecipato al MSI 2019, tornano a duellarsi a livello internazionale dopo aver imposto in casa nuovamente la propria legge superando, in finale, con un netto 3-0 gli Axis Empire.

GIRONE D

Composizione girone D. Fonte Gamepedia

Nell’ultimo girone preliminare c’è il team che, a detta di molti, è già al mondiale se non anche una pretendente al titolo, ovvero i DAMWONG. I sud-coreani rappresentano, classifica alla mano, la terza forza del loro paese. Questo team compare nella scena competitiva nel 2017 e da subito si attesta come una di quelle compagini da non sottovalutare, raggiungendo dopo appena 1 anno di vita la massima competizione sudcoreane, ossia il LCK. Nei due split stagionale conquista la 4° e la 3° piazza, quest’ultima alle spalle degli SKT e Griffin. Il quintetto di partenza, escluso Nuclear, è tutto nato e cresciuto con i DAMWON.
A giocarsi quello che sembrerebbe essere l’ultimo posto disponibile per avanzare alla Bo5 conclusiva del torneo preliminare troviamo Royal Youth e Flamengo. I primi provengono dal campionato turco e sono la 3° squadra ad accedere a questa fase del mondiale da quando sono stati introdotti i Play-In (nel 2017 è toccato al Fenerbache e l’anno scorso ai SuperMassive). Anche per i Royal Youth si è trattato di un “buona la prima”, infatti il team creato nel Novembre del 2018 alla prima occasione utile ha centrato la qualifica mondiale.
I brasiliani del Flamengo arrivano ai Play-In dopo una combattuta e sofferta vittoria per 3-2 contro gli INTZ, vincitori del primo split. Anche per i rossoneri si tratta della prima apparizione a livello internazionale e come tutti gli altri team arrivati fin qui farà di tutto per far terminare il più tardi possibile la propria avventura.

Con questo termina la presentazione di quelli che saranno i primi scontri di questo emozionante mondiale che ci accompegnerà per tutto il mese di Ottobre e le prime due settimane di Novembre. Adesso la parola passa ai team.

E lo saluto!

p.s. Per chi fosse interessato al calendario dei Play-In qui trova il link di santa Gamepedia (che la stessa fonte delle immagini ma vabbè).

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: