[LEC] È tempo di play-off, adesso il gioco si fa duro

banner-play-off

Lo scorso sabato si è conclusa la stagione regolare del primo split dell’European Championship 2020. In questa ultima giornata i posti per i play-off erano già stati assegnati e l’unica cosa che restava da definire era la distribuzione dei team dalla 4ª alla 6ª posizione, nello specifico i piazzamenti di MAD Lions, Misfits e Rogue.

Di questi tre quelli che, nonostante si sono scontrati con due degli avversari più ostici, sono apparsi più in forma ed hanno meritato la posizione più alta sono i MAD Lions del “nostro” Shad0w i quali, dopo aver battuto i Misfits nella penultima giornata, hanno dato filo da torcere ai Fnatic e sono riusciti a strappare la vittoria contro gli Origen. Coloro che hanno rispettato le aspettative sono proprio i Misfits, la squadra di Jandro si è assicurata il punto necessario a tenere alle loro spalle i Rogue vincendo contro i Vitality, per poi cedere il passo ai G2, in un match che ormai non aveva valenza a livello di classifica.

Classifica finale
Classifica finale Spring split 2020. Fonte Leaguepedia

Week-end da dimenticare, invece, per i Rogue i quali, dopo le due batoste subite per mano dei G2 e Fnatic nella penultima giornata di LEC, non sono riusciti a superare SK Gaming e Schalke 04, due squadre già fuori dal discorso play-off e apparentemente alla loro portata. Il quintetto guidato da fredy122 non ha reso come aveva fatto nel resto della stagione ed adesso ad attenderli c’è il percorso più lungo dei play-off. Tale fase potrebbe risolvere il dubbio che mi è venuto vedendo le loro ultime uscite, hanno sottovalutato gli avversari consapevoli anche del fatto di essere già qualificati per la fase successiva o con l’avanzare delle partite stanno perdendo lo smalto iniziale? Lo scopriremo domenica prossima.

Infatti, come già annunciato da Tiroless (qui il link dell’articolo), non sono più previste pause fino alla finale di questo Spring Split e quindi venerdì, sabato e domenica prossimi prenderanno il via i play-off al termine dei quali verrà decretata la squadra vincitrice del massimo campionato europeo e di conseguenza quelli che saranno i rappresentati del vecchio continente al MSI 2020 che, causa COVID-19, è stato posticipato a Luglio, nella speranza che la situazione rientri e siano permessi gli spostamenti intercontinentali.

SVOLGIMENTO PLAY-OFF

Rispetto alla passata stagione, la competizione europea ha rivoluzionato le modalità nelle quali verranno svolte le fasi conclusive di entrambi gli Split. Infatti, a farla breve, le prime 4 classificate hanno maggiori possibilità di raggiungere la finale e queste aumentano man mano che meglio ci si è piazzati nelle stagione regolare.

tabellone-play-off
Il tabellone dei play-off con date e possibili incroci. Fonte Twitter

In sostanza ci sono due rami, il “winners’ bracket” (WB) ed il “losers’ bracket” (LB). Quest’ultimo vedrà affrontarsi la 5ª e la 6ª, in questo caso Rogue e Misfits; mentre, nell’altra diramazione ci sono G2, Fnatic, Origen e MAD Lions. Qui, i primi classificati scelgono chi affrontare tra la 3ª e la 4ª potenza e, di conseguenza, la rimanente se la dovrà vedere con il 2° team. Al termine delle sfide del WB le vincenti andranno direttamente a formare una delle due semifinali, mentre le perdenti passano nel lato LB.

Tra le sconfitte, quella che si è piazzata nella posizione più bassa sfiderà la vincente tra Rogue e Misfits nel “Match 4” mentre quella con il migliore piazzamento prenderà parte allo scontro successivo che è il “Match 6“. Al termine di questo incontro la vincente accederà alla semifinale dove sfiderà la squadra che è stata sconfitta nell’altra semifinale. Infine, le due vincitrici delle semifinali daranno vita alla sfida valevole per il titolo di campione dello Spring Split 2020.

play-off_esempio
Esempio di sviluppo play-off con Origen (freccia bianca) e MAD Lions (freccia oro)

Prendiamo ad esempio Origen e MAD Lions. I primi battono i Fnatic e rimangono nel WB dove incontreranno nel “Match 5” i G2, a loro volta vittoriosi nel primo scontro; gli Origen battono anche i G2 e conquistano così la finale. Mentre, i MAD, essendosi classificati sotto i Fnatic, vengono spediti al “Match 4” dove ad attenderli ci sono i Rogue che hanno superato i Misfits. I nostri eroi madrileni superano gli inglesi ed avanzano al “Match 6” nel quale sfideranno la squadra in arancione. Superato anche questo avversario, i MAD arrivano alla semifinale insieme ai G2, sconfitti nel WB dagli Origen. I nostri eroi ottengono la rivincita contro la super-potenza del campionato e approdano in finale dando vita ad un derby tutto spagnolo.

Infine, ricordo che tutte le partite dei play-off, finale inclusa, sono degli scontri “al meglio di 5“, prenderanno il via venerdì 3 alle 18 con G2-MAD Lions, sabato 4 Fnatic-Origen alle 17 ed a conclusione di questa prima fase domenica 5 alle 17 si sfideranno Misfits e Rogue.

E lo saluto!

 

Un commento su “[LEC] È tempo di play-off, adesso il gioco si fa duro

  1. Pingback: [LEC] I Fnatic vincono e convicono. Sono loro i primi finalisti ~ PhaElibus

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: